I funerali più strani del mondo

Non sempre i funerali seguono riti seri e stabiliti, infatti nel mondo esistono casi di funerali veramente strani e originali. Scopriamo cosa succede in altri Paesi durante questo tipo di celebrazioni. 


Filippine


Nell’isola di Luzon, nelle Filippine, i morti vengono bendati e posizionati all’entrata dell’abitazione, mentre nella regione di Tinguian i defunti sfoggiano i loro vestiti più belli, sono seduti su una sedia e hanno anche una sigaretta in bocca. Vicino Manila, a Caviteño, vengono seppelliti dentro un albero scavato. Nella provincia di Apayo, vengono tumulati sotto la cucina. 


Ghana 


In Ghana, la gente vuole essere sepolta all’interno di bare che presentano elementi collegati al loro lavoro o alle loro passioni. Ci sono “bare fantasia” davvero estrose e particolari: una a forma di pesce gigante per un pescatore, una Bibbia enorme per una persona molto religiosa e addirittura una a forma di Mercedes per un uomo d’affari.


Mongolia e Tibet


I buddhisti credono nella trasmigrazione dell’anima dopo la morte, secondo la loro religione, l’anima si muove e il corpo resta vuoto. Per ritornare alla terra, il corpo viene fatto a pezzi e posizionato sulla cima di un monte, in pasto agli avvoltoi. Questa tradizione è molto antica e anche se può sembrare cruenta, viene praticata dalla maggior parte della popolazione. 


New Orleans


Il funerale nella famosa città della Louisiana diventa un momento di gioia grazie al jazz e alle tradizioni afro americane e francesi che lo caratterizzano ancora oggi. La banda musicale inizia con un repertorio più malinconico, ma dopo la sepoltura cambia tutto e si dà il via a un ritmo allegro.


Bali


Durante le cerimonie di cremazione, a Bali c’è un clima di divertimento. Nel 2008, il capo della famiglia reale è stato cremato insieme ad altri cittadini comuni e, per l’occasione, è stata creata un’enorme piattaforma di bambù raffigurante un toro e un drago. Il corpo di Agung Suyasa è stato bruciato nel toro e il drago faceva da testimone. Secondo le credenze del luogo, la cremazione è capace di liberare l’anima così che possa entrare in un altro corpo.


Madagascar


Il rituale tipico è la rotazione delle ossa, detta “famadihana”. Ogni cinque o sette anni, i familiari del morto organizzano una processione presso la cripta, il corpo viene riesumato e cosparso di vino e profumo. A tempo di musica, è anche prevista una danza dei familiari con il defunto riesumato. Secondo le credenze del luogo, questo è un modo per entrare davvero in contatto col morto e ottenere la sua benedizione. 


Australia


Gli aborigeni del nord Australia organizzano rituali molto sofisticati. Prima di tutto, una cerimonia con tanto fumo nella stanza del defunto per scacciare il suo spirito dalla casa. I partecipanti sono truccati, danzano e mangiano attorno al corpo, posizionato su una piattaforma e ricoperto di foglie.


Fratelli Caso

L’agenzia di Onoranze Funebri F.lli Caso opera col massimo impegno e la massima professionalità nel delicato settore funerario.

Siamo disponibili

  • 7 giorni su 7
  • 24 ore su 24

Contatti

Via Picenza, 144
Salerno

Via F. Prudente, 1
Salerno

Piazza della Libertà, 10
Salerno